Vai al contenuto

considerando il resto..

novembre 21, 2012

lavoro da quasi 30 anni
ho cominciato come cameriere, ho consegnato i pieghevoli dei supermercati casa per casa e letto i contatori dell’acqua messi vicino alle tazze del cesso
ho fatto il barelliere e l’autista delle ambulanze, riportando i cadaveri a casa perché in ospedale avevano troppe autopsie da fare, ho intubato gente che vomitava sangue e confortato chi ancora non sapeva di aver poco da vivere
poi il trasportatore e il pony express, poi di nuovo il cameriere, soprattutto nei giorni di festa
ho lavorato come promotore, commesso, pr e speaker radiofonico per la radio vaticana
organizzato eventi, gestito compagnie e spettacoli, fatto il rappresentante di cancelleria per ufficio e selezionato personale
per pagarmi gli studi a Venezia ho sopportato per oltre due anni un capocomico maniaco sessuale
sono stato incluso nella ristretta cerchia di corte di 5 grandi nomi del teatro, e ognuno di loro parlava male degli altri 4
ho scaricato le cassette di zucchine e melanzane ai mercati generali alle 4 di notte
ho risposto al telefono, fatto fotocopie e messo riflettori strisciando sulle graticcie pur avendo le vertigini
ho fatto l’attrezzista, poi l’aiuto sarta, poi ancora il cameriere, tornando a casa con le scarpe in mano
il trasportatore, il servizio d’ordine ai concerti, spaccandomi la schiena sottopalco, e il buttafuori
il mimo nella Turandot di Puccini, il direttore di scena e l’aiuto regia a cui venivano fregate le idee
ho prestato soldi agli amici in difficoltà, lavato le macchine e fatto beneficenza
ho lavorato con attori che puzzavano o non mi guardavano neanche in faccia e ho spedito talmente tante buste contenenti foto e curriculum da sentirmi responsabile di parte del disboscamento dell’amazzonia
poi doppiaggio, voce guida, voce narrante, presentatore di saggi di danza, voce nei documentari e guida turistica improvvisata
in tournée ho diviso sempre la stanza perché tutti hanno smesso di pagare i giorni di riposo e i riposi mancati
sono stato un power ranger, il principe azzurro di Biancaneve, il lupo di Cappuccetto rosso, Indiana Jones, uno zombie, un clown, mago Merlino e un vampiro
sono andato a scuola dai preti, e prima di lasciare l’università avevo la media del 28.
ho organizzato feste per bambini con il pagliaccetto e fatto uno shakespeare da solo, sopra un cavallo
ho fatto lo steward ai congressi, l’affittacamere e ho messo i manifesti elettorali di nascosto la notte, per qualsiasi partito
ho imparato a fare il datore luci e il light designer, il fonico, il costumista e lo scenografo,  il produttore, il facchino e spesso faccio più cose contemporaneamente
ho fatto l’autista e il palo ai primi attori, l’aiuto cuoco e il giornalista, il custode della Cappella Sistina, l’assistente fotografo e le pubblicità per la radio dove bisogna parlare velocissimo..
la maggior parte di questi li ho fatti per pochi spiccioli, gli altri gratis.
di qualcuno devo ancora vedere i soldi e spesso lavoro sotto il minimo sindacale
nessuno dei miei datori di lavoro ha mai rispettato con completezza il contratto nazionale e questo ha fatto di me un coproduttore di qualsiasi cosa abbia fatto
scarico e carico mobili e suppellettili, taglio la legna, fotografo, smonto, monto, sposto scenografie mobili, pulisco casa, stiro, leggo molto e mi tengo informato, trasporto pelletts, monto tende da campeggio, raccolgo le merde del cane della mia vicina di casa sudamericana, sorrido e quasi sempre cerco di essere educato, cerco di lasciare un buon ricordo di me alle persone, sono disponibile ed affidabile
..e cerco sempre lavoro
non possiedo abbigliamento e accessori di stilisti famosi, tranne qualcosa che ho avuto in regalo
faccio una vacanza seria ogni 3 anni, e vado a tagliarmi i capelli solo se strettamente necessario
ho smesso di far guadagnare i benzinai da quando vado più a piedi e in bicicletta che in scooter
e vado al cinema o a teatro soprattutto quando mi invitano alle prime
non compro più cd e dvd, non ho la playstation, la wii o la xbox
ho un mac comprato ricattando quelli della apple e un iphone che mi è stato regalato
studio le offerte dei gestori di qualunque utenza per spendere meno possibile
e ormai giornalmente mi chiama qualcuno del recupero crediti perché il gestore che ho appena lasciato si è inventato un debito anticipato che poi, un giorno, mi restituirà
non fumo, non mi drogo, bevo molto poco e frequento pochi locali
non gioco d’azzardo, non scommetto, non coltivo passioni costose
ho superato i 40 anni e non ho figli
sono in affitto da una vita, ho un lavoro intermittente frutto di un sindacato inesistente
continuo a studiare senza sosta e mi finanzio ogni singolo progetto
non devo niente a nessuno e non sono mai sceso a compromessi che potessero degradarmi.
nonostante i natali umili sono educatissimo, nonostante le teorie di michele serra.
ora, fatemi il redditest e venite a chiedermi come faccio a permettermi la carta igienica della scottex doppio velo al profumo di rosa che costa 3,12 euro
so già cosa vi risponderò.

 

Annunci

From → Idee

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: