Vai al contenuto

i simpatizzanti dell’arte

aprile 22, 2019

Processed with MOLDIV

io penso – seriamente – che i tifosi calcistici siano degli ominidi.
quelli che si vestono solo del colore della propria squadra, con braccialetti, calzini, magliette e mutande dei colori societari, quelli che odiano gli avversari e quelli che fanno a botte fuori dallo stadio; quelli che si offendono o che entrano in lutto se la squadra perde e si divertono più a dileggiare l’avversario che a leggere un libro;
quelli che leggono solo i titoli di giornali e riviste, o ascoltano decine di ore di radio e tv, che parlano sempre della stessa cosa e cioè delle possibili formazioni per la giornata successiva o che si commuovono mentre cantano l’inno con la sciarpa per aria; quelli per cui qualsiasi cosa dipenda dai risultati domenicali tanto da aver fatto della fede calcistica il proprio stile di vita;
ecco, quelli sono ominidi.
di qualsiasi squadra siano.
tutti, indistintamente.
se diventi volgare, aggressivo o anche vagamente offensivo per un fatto riguardante il calcio, sei un ominide; tanto vale che si sappia.

la mia opinione è supportata dai fatti, statene certi.

però, devo ammettere, che tutta questa imbecillità mi ha regalato un sogno:
cioè che succedesse lo stesso per una cosa alla quale tengo di più: il teatro.
mi piacerebbe vedere frotte di ragazzini con la maglietta di Gianrico Tedeschi, intonare cori di dileggio verso Popolizio e Ronconi, trovare, mentre guido, radio tematiche che mandano in rotazione h24 tutti gli audio degli spettacoli di Lavia, sorprendere stadi interi che, con la sciarpa di Amleto, intonano cori unanimi di “essere o non essere”, magari commuovendosi su “..così la coscienza ci rende tutti codardi”.
è un sogno superbo lo ammetto, ma non è finito.

fischi, tipo rigore non dato, agli spettacoli di Emma Dante, ovazioni da rovesciata sotto l’incrocio per qualsiasi riproposizione delle regie di Strehler, giubbotti con stampata la faccia di Laurence Olivier o speciali televisivi di Buffa su Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni o Renzo Ricci.
ogni fine settimana uno speciale 90° minuto con il meglio del teatro nazionale esibito alla moviola per sottolineare le interpretazioni migliori e giornali colorati di rosa, e venduti in migliaia di copie, con sopra racconti inediti e aneddoti dalle tournè passate di Proietti e Dario Fo; gadget di Sciaccaluga e orologi di Castri, calzini di Patroni Griffi e felpe di Anna Maria Guarnieri, Brecht contro Goldoni sui videogiochi, quelli a cui piace Carmelo Bene che si azzuffano con i sostenitori di Eduardo, salvo poi andare tutti a vedere Martufello.
pensateci, non sarebbe bello?
una risoluzione adrenalinica equivalente a quella del calcio, solo applicata a qualcosa che abbia un contenuto reale.
immaginate intere reti televisive dedicate, siti di opinionisti in cui si discute dell’ultimo spettacolo in scena, tonnellate di parole su Miller, approfondimenti su Aristofane.
il fantateatro, il teatro subbuteo e le figurine dei teatranti.
spillette di Giulia Lazzarini e adesivi di Aroldo Tieri.
applicazioni per il telefono con i voti agli attori della commedia leggera, redazioni intere che si preoccupano per un incidente all’entrata di uno spettacolo di Latella, telegiornali che chiudono con le immagini dei migliori monologhi staccati nei teatri di provincia,  o ragazzini che, nelle loro camerette, sognano di diventare Renato de Carmine o Gianni Agus..
sarebbe bello.

ma perché limitarci solo al teatro?
sogno tifosi dei Beatles in derby eterni contro gli irriducibili degli Stones, salvo poi ammettere entrambi la vittoria dei Beach Boys, seguaci di Picasso che su Radio Pittore si sfidano dialetticamente con i fedayn di Matisse, la curva di Salinger che organizza coreografie per ospitare la trasferta dei supporter di Baricco, fedelissimi di Barysnikov che sui campetti di periferia affrontano fan di Polunin, file enormi per mostre, vernissage e spettacoli di ogni tipo, con bagarinaggio e banchetto di salsicce all’uscita.

cosa aspettate a farmi ministro della cultura, io non lo so.

foto di Maria Marin

 

Annunci

From → Idee

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: